INTERVISTA MISTER - KAROL DIAC


Esce “Mister”, il video del nuovo singolo di Karol Diac

 

E' il racconto del suo percorso interiore quello a cui abbiamo il piacere di assistere, grazie all'uscita del video di “Mister”: dopo “Here I am”, Karol Diac in questa seconda tappa ci racconta la ricerca della sua persona ideale. La voce calda di Karol esordisce quasi sussurrando “Mister mister can you see all the stars that would shine for me? Mister mister we gave it all catching my stars as they fall”, un'atmosfera sognante che pervade anche le immagini: il video descrive tutte le varie fasi di una relazione, mentre “Mister mister dance with me” diventa un mantra pop elettronico.

“Mister” esce con la Soulgem Records e l’etichetta discografica Papa Musique, il cui amministratore è Lelio d’Aprile e direttore artistico PapaDJ di Radio Montecarlo. Il brano è estratto dal secondo album di Karol “Bipolar Soul” ed è disponibile sia in versione originale che in versione club mix (prod. Bruce Blayne).

 

Ma chi è Karol Diac?  


Artista eclettica a 360°, compositrice e autrice dei brani da lei interpretati è anche un’affermata Dj, tradizione ereditata dalla sua famiglia. Nata a Cluj Napoca dove si svolge ogni anno il grande festival di musica elettronica Untold, è di origini austro ungheresi.


Con un passato importante da giocatrice professionista di tennis e modella internazionale Karol si avvicina relativamente tardi al mondo della musica, ma ciò non le impedisce di diventare un’artista di livello e di essere, inoltre, molto prolifica con addirittura due album in soli due anni e vanta, al momento, quasi 400k views su YouTube. Entro la fine del 2020, inoltre, è prevista l’uscita del suo terzo album.


Oltre alla collaborazione con la Soulgem Records e l’etichetta discografica Papa Musique, di cui amministratore Lelio d’Aprile e direttore artistico PapaDJ di Radio Montecarlo, in occasione del suo ultimo singolo “Mister”, può inoltre vantare uscite con etichette del calibro di Sony Ungheria, Rock Concerti e Lion Edizioni & Smilax Publishing

 


Abbiamo avuto la fortuna di poterle fare direttamente alcune domande…
Ciao Karol, come stai?
Ciao, tutto alla grande, grazie.


Finalmente è uscito il tuo nuovo video “Mister”…
Si, finalmente. Abbiamo fatto un gran bel lavoro assieme alla 7 Rules Production & Apollo Studio e sono molto fiera dei risultati e dei feedback che sto ricevendo.  

 

Sappiamo che il singolo Mister è un po’ la continuazione di “Here I Am”. Ce lo racconti un po’?

Si, esatto. “Mister” è un po’ una risposta al mio precedente singolo, “Here I Am”, come se fosse la tappa successiva del mio percorso interiore.

In Here I Am mi trovavo ancora in una fase introspettiva, in una fase di ricerca in cui cercavo di capire veramente cosa volessi per me stessa, per il mio futuro.

Quello che cambia in Mister è che, una volta chiarite le idee e capiti i miei reali obiettivi, mi ritrovo a cercare qualcuno che sia all’altezza di starmi a fianco e di condividere con me questo viaggio, sia all’interno dell’ambito musicale che nella vita di tutti i giorni.


E ci sei riuscita?

Ahahah, chissà (ride, ndr)


Dai scherzavo. Proseguiamo con l’intervista…

Una curiosità ce l’ho: dato che negli ultimi anni sei un vero fiume in piena, mi racconti come si svolge il tuo processo creativo?



Beh, in realtà non è molto semplice spiegarlo, mi vengono così. Si vede che ho imparato a esternare tutte le sensazioni che da parecchio tempo erano lì, represse, dentro di me e che ora non vedono l’ora di uscire.

Fortunatamente, però, ad assistermi ho un fantastico collettivo, Borderline, di cui sono orgogliosamente la fondatrice assieme a Bruce Blayne.

 

Borderline! Gran bel nome.

Ma più precisamente, di che si tratta?

Grazie.

Borderline è un collettivo, una famiglia, un gruppo eterogeneo in cui ognuno ha il suo ruolo ben preciso: grafici, tecnici, produttori, Dj, Mc, musicisti, animazione ecc… e ci muoviamo principalmente nel nord Italia, portando il nostro live show, in cui ho il piacere di esibirmi live.

Si tratta di un gruppo fantastico, ci aiutiamo e supportiamo e ci consigliamo a vicenda. Sono proprio orgogliosa di quello che io e Bruce siamo riusciti a mettere in piedi.


Wow, sembra veramente un bel progetto. Quanto prima parteciperò a un vostro live show, voglio vedere tutto il collettivo all’opera!

Il tempo a nostra disposizione è finito.
Karol, ti ringraziamo per il tempo che ci hai dedicato e ti auguriamo un “in bocca al lupo” per i tuoi futuri progetti.

 

Crepi il lupo! Speriamo che tutto proceda secondo i piani, e anche meglio, e che questa situazione di stallo dovuta al Coronavirus si risolva quanto prima. Guarda che ti aspetto a un nostro live show eh!